Il ritiro dei 200 ‘mbuttaturi: sotto le stanghe per devozione

Corporazioni di 'Mbuttaturi - Trasporto Varia23/08/2014 – Ad una settimana dalla “scasata”, gli ‘mbuttaturi si ritroveranno domani (a partire dalle 9.30) per trascorrere insieme una giornata a Sant’Elia accompagnati da don Silvio Mesiti. Un ritiro, un incontro fraterno per riscoprire il significato e il valore del ruolo di portatore del carro della Varia, il ruolo di chi offre la propria forza per devozione verso la Madonna della Sacra Lettera. Una iniziativa coraggiosa e lucida – la prima di questa portata – che si inquadra nel percorso di avvicinamento e approfondimento spirituale intrapreso dall’intera associazione presieduta da Santo Marturano.

Saranno diversi i momenti di riflessione e di preghiera nell’arco della giornata. Un cammino guidato che condurrà gli ‘mbuttaturi alla confessione, ulteriore e importante passaggio per arrivare con la giusta preparazione all’appuntamento con il trasporto della Varia di domenica 31 agosto. Tutti insieme – Marinai, Artigiani, Carrettieri, Bovari e Contadini – per divenire sempre più consapevoli del valore di una festa che va oltre il mero folklore: la festa, appunto, della Madonna della Sacra Lettera e della Varia.