Varia, l’associazione ‘Mbuttaturi rilancia il suo ruolo

Firma del protocollo di intesa con il Comune di Palmi

Firma del protocollo di intesa con il Comune di Palmi

Attenzione alle esigenze del territorio, alle radici storiche di ciò che si rappresenta portando avanti tradizione e impegno sociale. E’ ripartita con grande slancio la stagione dell’Associazione ‘Mbuttaturi della Varia di Palmi che nei mesi scorsi ha eletto il nuovo presidente nella persona di Santo Marturano. Una stagione nuova, vergata per la prima volta nella storia pluri centenaria di questa festa dal riconoscimento Unesco, unico in Calabria, che al contempo riconosce la splendida bellezza ed unicità di questa festa, ed imprime, ancora di più, l’importanza e la responsabilità di portare avanti i valori che questa manifestazione rappresenta per la comunità palmese.

L’Associazione ‘Mbuttaturi non si è tirata indietro e con spirito di servizio e responsabilità ha saputo rispondere presente ponendosi al servizio della festa della Varia ed al contempo al servizio della città. E così il nuovo anno, nei soli primi 6 mesi fin qui trascorsi, ha portato alla realizzazione di numerosi eventi a carattere sociale e non solo. E molti altri, fanno sapere le Corporazioni, sono in cantiere e saranno sviluppati e realizzati nel corso dei prossimi mesi ed in vista della prossima edizione della festa della Varia, targata Unesco, prevista il 31 agosto del 2014.

L’ultimo evento in ordine di tempo è stato realizzato appena qualche giorno fa grazie all’impegno della Commissione Sport: la seconda edizione del Torneo delle Corporazioni. Una kermesse sportiva tra le cinque Corporazioni di cui conta l’Associazione, Artigiani (trionfatori del Torneo), Carrettieri, Bovari, Contadini e Marinai, che portava con se una ragione ancora più profonda: la volontà, con i fondi ricavati (anche grazie ad altre attività in itinere), di avviare una riqualificazione dei quartieri della città. «Oggi non abbiamo messo in moto solo il corpo ma soprattutto Il cuore e la mente» ha commentato con entusiasmo il presidente Marturano con tutti gli associati ha già messo nel mirino le prossime attività da portare avanti.

II torneo degli 'Mbuttaturi

2° torneo degli ‘Mbuttaturi

Un punto importante per l’Associazione è stato messo nero su bianco in quel di Palazzo “San Nicola”, dove gli sforzi associativi hanno trovato il giusto accoglimento da parte dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Giovanni Barone, con la firma del protocollo d’intesa tra Ente ed Associazione ‘Mbuttaturi. Un documento che riconosce appieno il ruolo preminente dell’Associazione nell’organizzazione della festività della Varia, nel quale è stato affidato in maniera esclusiva il settore relativo al “Traino ed alla Scasata”, che comprende una serie di delicati ed importanti compiti che gli ‘Mbuttaturi dovranno portare avanti.

Questo ma non solo. In questi primi mesi del 2014 gli ‘Mbuttaturi si sono mossi anche nel sociale consci delle tante difficoltà che attanagliano questo difficile territorio. Ed allora, oltre alla riqualificazione dei quartieri, ecco il pranzo dell’amicizia organizzato nel periodo pasquale presso il salone Pio X di Palmi, alla presenza di numerose famiglie bisognose e non, che per un giorno sono state ospiti dell’Associazione. Quindi le giornate dedicate alla raccolta alimentare in favore della Caritas cittadina, l’adozione a distanza sposata da tutte le Corporazioni e, in programma nel corso del mese di giugno, l’attività di volontariato nelle carceri grazie alla preziosa collaborazione avviata con don Silvio Misiti.

Associazione ‘Mbuttaturi fa, evidentemente, rima con festività della Varia: proprio in questi giorni si è concluso un proficuo percorso con le scuole fatto di diversi incontri, proiezioni di filmati e racconti di chi la Varia la vive giorno per giorno in prima persona, anche nei periodi lontani dalla celebrazione, per promuovere e gettare le basi di un futuro passaggio di testimone con le nuove generazioni.

Fonte: Ivan Pugliese – “Gazzetta del Sud” – 5 giugno 2014