Artigiani

Corporazione Artigiani – Pagina Facebook

Gli ‘mbuttaturi della corporazione degli Artigiani occupano la seconda trave da destra sotto la Varia. Il loro vessillo raffigura l’incudine e il martello, attrezzi simbolo del lavoro artigiano. A distinguerli c’è anche il fazzoletto cremisi, il colore della fascia che tutti gli ‘mbuttaturi portano ai fianchi. Gli Artigiani si ritrovano davanti la sede della Società operaia, a due passi dal Duomo, prima di unirsi al corteo che accompagna la “Animella” la domenica della festa.

La vicina piazza Municipio, invece, è il luogo utilizzato dalla corporazione per le principali iniziative portate avanti nello spirito della Varia. Come per Marinai, Carrettieri, Bovari e Contadini, punto di riferimento è il legame con il passato e, nel caso particolare, con le schiere di fabbri, operai e dei tanti e diversi lavoratori che hanno sempre contribuito alla realizzazione della festa prestando le proprie braccia aggrappati a quelle travi simbolo di sacrificio e unione.

L’appartenenza alla corporazione che porta l’incudine e il martello nel vessillo, poi, è anche un motivo in più di fierezza per i tanti giovani legati alla corporazione, che si rifanno a quegli artigiani che, con grande dedizione, si sono adoperati, sin dalle origini, per la costruzione del carro che rappresenta l’Assunzione in cielo di Maria. Anche se alle corporazioni ci si avvicina spesso per legami di amicizia con altri componenti, oltre che per tradizione familiare e origine, resta sempre forte il richiamo dell’antico mestiere.

Proprio per questo, nel solco tracciato dall’associazione ‘Mbuttaturi, la corporazione ha dato spazio spesso, all’interno delle proprie manifestazioni, a rappresentanti del mestiere con esposizioni di prodotti e lavorazioni dal vivo. Anche quest’anno, in vista della festa del prossimo 25 agosto, gli Artigiani sono pronti a fare la loro parte.

Fonte: “l’Ora della Calabria” – 2013