L’attesa è finita: oggi il trasporto della Varia

Scasata Varia 201428/08/2016 – Ci siamo, l’attesa è finita. Oggi la Varia riabbraccerà Palmi attraversando corso Garibaldi. Alle 19, la “scasata” e il trasporto da parte dei 200 ‘Mbuttaturi. La città si prepara ad accogliere migliaia di visitatori (consulta il piano di accoglienza). In cima al carro che rappresenta l’Assunzione saliranno l’Animella Silvia Scarfone e il Padreterno Giuseppe Ciappina. Arriveranno all’Arangiara, il luogo della partenza, dopo aver preso parte al corteo storico che dalle 16 animerà le vie del centro. Un rituale consolidato, con la sfilata dei figuranti, la benedizione davanti la Concattedrale e poi i cori di sfida fra le corporazioni, pronte poco dopo ad unirsi per tirare insieme verso la stessa direzione. 400 piedi scalzi, sotto le cinque stanghe, offriranno la loro forza per devozione al grido di «Senza sconzu Maria di la Littara».

Una tradizione secolare, dal 2013 patrimonio immateriale dell’umanità tutelato dall’Unesco, che rivivrà nell’anno del Giubileo della Misericordia, al quale l’edizione 2016 è dedicata. L’associazione ‘Mbuttaturi presieduta da Massimiliano Isola ha lavorato duramente in questi mesi. E ora le cinque corporazioni – Marinai, Artigiani, Carrettieri, Bovari e Contadini – sono pronte. Dopo una lunga attesa aspettano solo di poter trasportare il carro alla fine di corso Garibaldi, guardare il mare e tornare indietro. Uno sforzo immane, un privilegio però unico. Il solo modo che conoscono per dare un seguito ad una storia secolare.