«Si fa la Varia perché è festa della Madonna»

madonna_lettera_palmi27/08/2016 – Palmi oggi festeggia la sua patrona, Maria della Lettera. In occasione della Varia, come da tradizione, la festa della Madonna, che solitamente si svolge l’ultima domenica di agosto, viene anticipata al sabato. Un momento importante per la comunità palmese e gli ‘Mbuttaturi, che rinsaldano una devozione secolare nata alla fine del Cinquecento, quando Messina donò uno dei Capelli che la tradizione vuole essere appartenuto a Maria. Un avvenimento che aprirà poi la strada anche alla Varia, nata sul modello della Vara messinese.

Emerge chiaro, dunque, il forte legame fra la festa mariana e il carro sacro che rappresenta l’Assunzione. Come ama ripetere don Silvio Mesiti, d’altronde, «si fa la festa della Varia perché è festa della Madonna, non il contrario». Proprio in considerazione di ciò, negli ultimi anni l’associazione ‘Mbuttaturi ha avviato un percorso di avvicinamento agli aspetti prettamente religiosi della festa. Oltre al ritiro spirituale, le corporazioni, come oramai avviene da diversi anni, anche in questa edizione hanno animato la novena della Madonna della Lettera. Questo pomeriggio, alle 18, il quadro sarà portato in processione in attesa della festa della Varia che sarà celebrata domani.